stadio-olimpico_roma

ROMA | STADIO OLIMPICO

Via del Foro Italico, 00194 ROMA

Capienza:  73.000

Dimensioni campo: 105 x 66

Lo Stadio Olimpico di Roma già stadio dei cipressi e dei centomila è una struttura polifunzionale moderna della zona nordoccidentale della città, immerso nel parco del Foro Italico. Lo stadio è stato ristrutturato nel 1990 per la Coppa del Mondo e ha subito un ulteriore rinnovamento nel 2008 in occasione della finale della UEFA Champions League. Le tribune sono catalogate in 8 settori differenti: il cuore pulsante della tifoseria giallorossa è la Curva Sud. Le due tribune principali sono la Monte Mario, contraddistinta da tribuna CONI e tribuna autorità e la Tevere. Ogni settore è dotato di accessi elettronici con tornelli in ossequio alla normativa vigente. Lo Stadio Olimpico è inoltre dotato di un sofisticato sistema di controllo di accesso basato sui rilevatori biometrici. Nel 2007 è stato avviato un vasto piano di restyling riguardante l'interno dello stadio, per renderlo conforme alle norme UEFA, in vista della finale di Champions League 2009 con  riduzione dei posti fino alla capienza attuale di 73 261 posti. Questi interventi hanno permesso allo Stadio Olimpico di rientrare nella categoria 4 degli stadi europei.

TIFOSERIA OSPITE

Il settore destinati ai tifosi ospiti è per l'appunto quello dei “Distinti Ospiti” altrimenti definito Distinti Nord ovest sito tra la Curva Nord e la tribuna Monte Mario. Può arrivare ad ospitare fino a 5.810 sostenitori. I varchi di ingresso dedicati vanno dal 50 al 52. Il settore è al pari degli altri dotato di punti ristoro, punti acqua e pronto soccorso. La possibilità di acquisto dei tagliandi di ingresso di questo settore è strettamente correlata alle disposizioni di volta in volta emanate dall’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno. I biglietti per le gare interne della AS Roma vengono messi in vendita sul circuito Listicket. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet ufficiale del club all'indirizzo www.asroma.it

 

IN AUTO

Arrivando da Milano, Firenze, Bologna (Autostrada A1): uscire sul G.R.A. direzione Flaminia, prendere l’uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico). Arrivando da Pescara, l’Aquila (Autostrada A24): uscire sul G.R.A. direzione autostrada Roma-Firenze (A1), prendere l’uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico). Arrivando da Napoli (Autostrada A2): uscire sul G.R.A direzione autostrada Roma Firenze (A1), prendere l’uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico). Arrivando da Fiumicino - Aeroporto “Leonardo da Vinci” - (Autostrada per Fiumicino): uscire sul G.R.A. direzione Cassia-Flaminia, prendere l’uscita N° 5 (Flaminia), quindi seguire le indicazioni per lo stadio (Foro Italico).

IN TRENO/AUTOBUS

Arrivando alla Stazione Termini (6 km di distanza): prendere la Metropolitana A direzione Battistini e scendere alla fermata Ottaviano, da qui prendere l’autobus N° 32 e scendere alla fermata Piazzale della Farnesina. Oppure prendere la Metropolitana A direzione Battistini e scendere alla fermata Flaminio, da qui prendere il tram N° 2 e scendere al capolinea di Piazza Mancini. Arrivando alla Stazione Tiburtina: prendere la Metropolitana B direzione Laurentina fino alla fermata di Termini, effettuare il cambio di linea con la Metropolitana A direzione Battistini scendendo alla fermata Ottaviano e da qui prendere l’autobus N° 32 e scendere alla fermata Piazzale della Farnesina. Arrivando alla Stazione Ostiense: prendere la Metropolitana B (a Piramide) direzione Rebibbia fino alla fermata di Termini, effettuare il cambio di linea con la Metropolitana A direzione Battistini (fermata Ottaviano) e da qui prendere l’autobus N° 32 e scendere alla fermata Piazzale della Farnesina.

IN AEREO

Arrivando all’Aeroporto Leonardo da Vinci - Fiumicino (40 km di distanza): prendere i treni per Termini, Ostiense, Tiburtina e da qui seguire le indicazioni precedenti. Oppure con l’automobile prendere l’Autostrada per Fiumicino e seguire le indicazioni precedenti (distanza: 40 km).

Il Settore riservato ad Invalidi e Diversamente Abili è sito in Tribuna Tevere. I parcheggi riservati sono posizionati prospicienti allo Stadio dei Marmi con accesso da Via Costantino Nigra. Vi sono a disposizione 80 posti per diversamente abili ed ulteriori 80 posti a sedere per gli accompagnatori. Vi sono diverse facilitazioni all'acquisto riservati a invalidi e diversamente abili al 100% con accompagno. Info e specifiche sono consultabili sul canale di vendita Listicket collegato direttamente alla sezione "Biglietti" sul portale web www.asroma.it. Iniziativa unica e targata AS Roma è poi quella riservata ai sostenitori non vedenti ai quali viene consegnata una radio per poter ascoltare la partita. Apparecchi che vengono consegnati direttamente all'ingresso del settore dedicato.

L'Olimpico è uno stadio di città, inserito nel contesto urbano ed anche per questo motivo è piuttosto semplice trovare esercizi e bar e ristoranti a poche centinaia di metri dall'impianto. Lo stadio è peraltro dotato di punti ristoro e punti acqua in ogni singolo settore. Vengono posti in vendita snacks, cibo di vario genere, bevande calde e fredde. Il settore VIP della tribuna Monte Mario è altresì dotato di un ristorante di alto profilo. Distributori di snacks e bevande sono posti anche all'interno dell'area di sicurezza. Sul lungo Tevere è possibile incontrare diversi fast food, bar e punti vendita mobili.

AS Roma è a disposizione di tutti i supporters con un "Welcome ed info point" giusto in Viale delle Olimpiadi all'ingresso dell'Area del Foro Italico. Accanto a questo la società giallorossa si apre a tutta la sua tifoseria attraverso tutta una serie di attività di interazione e intrattenimento. L'AS Roma Fan Zone è pensata per il pubblico delle famiglie e dei bambini che domenicalmente raggiungono lo stadio Olimpico. Presenti in ogni settore all'interno dell'area di sicurezza rappresentano spazi ove potersi divertire, interagire, comunicare attraverso una serie di attività di intrattenimento. Bambini, genitori e tifosi ogni domenica si cimentano in partite e tornei del classico biliardino e altri mini giochi tutti a tema calcio e con i colori del cuore svettanti nel giallo e nel rosso. Non mancano all’appello il Subbuteo oltre al “quiz game” interamente dedicato al mondo Roma. Animazione, sottofondo musicale, hostess dedicate all’animazione dei bambini, face painting, esibizioni acrobatiche dei football freestyler.

(Ex art. 19-ter, comma 3, lett. c. del decreto del Ministero dell’Interno 18 marzo 1996, come mod. dal decreto del Ministero dell’Interno 6 giugno 2005 recante “Modifiche ed integrazioni al decreto del Ministero dell’Interno 18 marzo 1996, recante ”Norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi” ed ex art. 4. comma 2 del decreto del Ministero dell’Interno 6 giugno 2005 recante “Modalità di emissione, distribuzione, vendita e cessione dei titoli di accesso agli impianti sportivi di capienza superiore a 10.000 posti, in occasione dello svolgimento di competizioni riguardanti il gioco del calcio”, D. Lgs. n. 8 dell’8 febbraio 2007, decreto del Ministero dell’Interno dell’8 agosto 2007, Determinazione n. 14/2010 del 17 marzo 2010.) L’accesso e la permanenza, a qualsiasi titolo, all’interno dell’impianto sportivo, in occasione degli incontri di calcio, sono regolati dal “regolamento d’uso”.

L’inosservanza dello stesso comporterà l’immediata risoluzione del contratto di prestazione, con il seguente allontanamento dall’impianto del contravventore nonchè l’applicazione delle disposizioni e delle sanzioni previste dalla normativa vigente tra cui l’applicazione del divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive (DASPO).

  1. Si richiamano, in particolare, le seguenti disposizioni:
  2. il titolo di accesso allo stadio è personale e non potrà essere ceduto a terzi, salvo i casi e secondo le modalità previste dalla normativa di legge in materia e dal club;
  3. per l’accesso all’impianto è richiesto il possesso di un documento di identità valido, da esibire anche a richiesta degli steward, per verificare la corrispondenza tra il titolare del titolo di accesso ed il possessore dello stesso.

Una trasferta a Roma è decisamente l'occasione ideale per unire l'utile al dilettevole. Nonostante le dimensioni della Capitale e gli spostamenti interni alla città la logistica dell'Olimpico permette di organizzarsi in maniera abbbastanza agevole essendo l'impianto e l'area del Foro Italico decisamente ben servita dai mezzi pubblici. Il centro storico dista pochi chilometri dallo stadio. I principali punti di interesse di Roma risultano quindi facilmente raggiungibili da e per lo stadio. Fare un elenco limitato delle bellezze artistiche storiche e culturali della Capitale d'Italia non è impresa semplice. E ci limitiamo quindi a segnalarne solo alcune:

Colosseo: l'anfiteatro Flavio, il più grande  del mondo tutt'oggi ancora visitabile

Pantheon: tempio dedicato alle divinità, ospita le tombe dei grandi personaggi d'Italia

Foro Romano: centro politico, culturale, religioso e commerciale dell'antica Roma

Fontana di Trevi: una delle fontane più ammirate al mondo, la più grande della Capitale

Piazza di Spagna: celebre scalinata di epoca barocca sita nel centro storico

Basilica di San Pietro: cuore pulsante dello stato pontificio di Città del Vaticano

Piazza Navona: piazza voluta da Innocenzo X nota per la sua particolare forma

Musei Vaticani: polo museale dello stato pontificio

Castel Sant'Angelo: già mausoleo di Adriano è collegato alla città del Vaticano

Campidoglio: palazzo residenza del Presidente della Repubblica Italiana

Roma | Stadio Olimpico

What people say... Login to rate
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}