header-stadio-frosinone-benito-stirpe

FROSINONE | BENITO STIRPE

Viale Olimpia loc. Casaleno - FROSINONE

Capienza:  16227

Dimensioni campo: 105 x 68

Lo stadio Benito Stirpe (conosciuto anche come stadio Casaleno e denominato precedentemente stadio Bellator Frusino) è un impianto calcistico della città italiana di Frosinone.

Progettato sin dai primi anni settanta ed edificato a partire dalla seconda metà degli anni '80, è rimasto opera incompiuta per circa trent'anni: la sua ultimazione è infatti avvenuta tra il 2015 e il 2017 su iniziativa della squadra calcistica locale, il Frosinone Calcio, che ha ricevuto dal comune il diritto di usufrutto dell'impianto.

Esso è così diventato il terzo impianto moderno gestito direttamente da un club calcistico in Italia, dopo l'Allianz Stadium di Torino (2011) e lo Stadio Friuli di Udine (2013). La sua ultimazione ha inoltre permesso la dismissione del vecchio stadio comunale.

Capace di 16 227 posti tutti al coperto, è il più capiente impianto scoperto della provincia, nonché il terzo del Lazio dopo i due maggiori stadi di Roma (Olimpico e Flaminio).

È dedicato alla memoria di Benito Stirpe, imprenditore e presidente del Frosinone Calcio negli anni 1960, nonché padre di Maurizio, suo successore alla guida del club ciociaro.

Il costo totale dell'impianto dall'origine alla sua ultimazione è di circa 20 000 000 €, di cui circa 15 relativi all'opera di ristrutturazione e completamento eseguita nel Terzo millennio.

Lo stadio è stato incluso, unico italiano, tra i candidati al premio Stadium of the Year 2017 insieme ad impianti come il Mercedes-Benz Stadium di Atlanta (da 1,5 miliardi di dollari), il Lužniki di Mosca (sede della finale mondiale nel 2018) e il Wanda Metropolitano di Madrid (sede della finale di Champions League nel 2019).

(fonte: Wikipedia)

TIFOSERIA OSPITE

 

 

Frosinone | Benito Stirpe

What people say... Login to rate
Sort by:

Be the first to leave a review.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Show more
{{ pageNumber+1 }}